Debito pubblico

Molti paesi hanno reagito alla crisi che si è manifestata a partire dal 2008 con l'espansione del bilancio pubblico. Tra il 2008 e il 2014 l'ampliamento del deficit si è tradotto nella crescita del debito.

E' evidente che la dinamica del debito italiano è stata molto più contenuta di altri Paesi.

Nonostante la crescita modesta che ha caratterizzato gli anni della crisi, l'Italia infatti registra un aumento ben al di sotto sia della media dei Paesi dell'Unione Europea, sia dei Paesi dell'Eurozona.

Grazie alla crescita e al piano di cessioni di proprietà dello Stato già in corso di attuazione, dal 2016 il rapporto debito/PIL comincerà a declinare.

Andamento della crescita del debito pubblico italiano

Scarica il materiale per la stampa