Andamento del fatturato industriale
Il fatturato estero cresce
di più di quello interno

La stagnazione del PIL in Italia negli ultimi anni non deriva da un’incapacità delle nostre imprese di sfruttare le opportunità della competizione globale e della globalizzazione.

È invece il crollo del mercato interno, causato almeno in parte (in Italia e in Europa) dall’interpretazione rigida delle politiche di austerity, a danneggiare le prospettive di crescita.

Dal 2009 al 2015 il fatturato interno dell’industria manifatturiera italiana ha perso infatti lo 2,7% a fronte di una crescita del 18,1% in Germania e del 6,9% in Francia.

Il risultato è invece opposto sui mercati esteri, dove per dinamica del fatturato industriale non ci discostiamo molto dalla Germania, avendo registrato un aumento del 39,3% contro il 45,9% tedesco e superando il +22,6% francese.

Download press kit