COSA DICONO GLI ALTRI PAESI SUL MERCATO DEL LAVORO